Info-cooperazione.it

3 commenti su “Addio Otto per Mille, per i prossimi 10 anni tutto ai beni culturali danneggiati dal terremoto”

  1. Marco Sassi scrive:

    VERGOGNA! AVETE TAGLIATO UNA DECINA DI MILIONI ALL’ANNO PER COMBATTERE LA FAME NEL MONDO!
    Con un colpo di mano Realacci avete cancellato i fondi per la “fame nel mondo”, lo capite che siete entrati nel tempio più sacro?!
    Anche il Papa vi avrebbe chiesto di dare la priorità non ai quadri e agli altari delle Chiese ma ai bambini che soffrono la fame!
    Non rispettate le volontà popolari e anche i fondi per la fame diventano un portafoglio di emergenza per far quadrare i conti delle finanziarie.
    Nè più nè meno come Berlusconi ! Cosa avete di “democratico”? VERGOGNAVI!
    Quello che manca va preso all’evasione, alle mafie, alla difesa, non alla lotta alla fame!
    VERGOGNA! SIETE DEI PICCOLI TRUMP!! INGUARDABILI!!

  2. Marco, scusami se non ti conosco, ma sottoscrivo totalmente il tuo commento … sono a Sololo Nord Kenya sul confine con l’Etiopia e tra le mie mani di medico ho già persone agonizzanti per fame e sete … le bestie le vedo morire da giorni … i minori sono sottopeso ora e certo malnutriti domani e dopodomani forse non vedranno più le future piogge … Non credevo che la notizia potesse essere vera !!!
    Chi può ci aiuti anche solo con le parole a raccontare… Chi non crede venga a vedere … Ciao e grazie ancora !!!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: