A Chi di competenza,

 oggetto: carestia = fame e malnutrizione a Sololo – nord Kenya, confine etiope, Corno d’Africa.

            Questa è una “lettera di altri tempi” scritta da un “anziano di altri tempi” quando la cooperazione non usava ancora format, protocolli e procedure che me l’hanno resa difficilmente praticabile.

Comprendo come sia più che doveroso il cambiamento avvenuto e quello in corso. Tuttavia, oggi mi trovo davanti al problema emergenza fame e malnutrizione dovuto alla carestia che ha colpito il nostro piccolissimo progetto a Sololo. Non abbiamo i mezzi sufficienti per rispondere nella misura dovuta.

            Dai un’occhiata all’allegato che fotografa l’attuale momento. Se vuoi e puoi aiutarci contattaci e ti aiuteremo noi ad intervenire tu direttamente oppure lo faremo noi con il tuo nome … Ci interessa solo ridurre le sofferenze.

            Scusa il disturbo; sono certo che comprenderai il personale obbligo morale per cui dovevo scriverla questa lettera; per poter dire ancora a me stesso che ho veramente provato a fare tutto ciò che mi era possibile.

            Grazie e buon lavoro

            Pino Bollini

P.S. gli allarmi delle Grandi Organizzazioni:

370,000 Kenyan children require treatment for acute malnutrition: UNICEF

UN issues fresh aid appeal to help starving Kenyans …

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: