Cari Amici,

aiutate loro,emergenza-siccita senza dimenticare noi

Siamo grati a Action Aid e a Chiunque diffonda il messaggio di quanto sta avvenendo nel corno d’africa. Noi non avremo mai la forza “pubblicitario-informativa” delle grandi organizzazioni.

logo

Noi siamo CIPAD, una piccolissima ngo locale che opera a Sololo nel nord Kenya sul confine etiope e ci troviamo quindi anche noi nel corno d’africa, ora in piena carestia.

Chiediamo:

  • alle grandi organizzazioni di sostenere anche noi, con quei fondi che raccolgono diffondendo queste informative che riguardano anche le nostre tragiche condizioni

                                                                     Chiediamo:

  • a Chiunque di buona volontà di sostenere i loro progetti ma senza dimenticare che ci siamo anche noi, anche se non possiamo avere una “voce abbastanza forte” da farci sentire.

IMG_0549 (2013_09_14 04_09_54 UTC)_800x533Image0176 (2013_09_14 04_09_54 UTC)_450x600DSCN9590_450x600DSC08260 (2013_09_14 04_09_54 UTC)_450x600IMG_0499_800x533P1250530_800x600Contattateci; venite a trovarci e vi aiuteremo a comprendere come voi potete realmente fare la differenza per tanta della nostra gente “dimenticata”.

Pino


PS – Anch’io ho firmato la seguente petizione  di OXFAM


image_92a6c16e1a23c7442f6e6248f6be4bc3La disuguaglianza economica ha raggiunto livelli estremi.

Nel mondo 8 super-ricchi detengono la stessa ricchezza di 3,6 miliardi di persone, la metà più povera della popolazione mondiale.

L’ 1% degli abitanti ha una ricchezza superiore a quella del restante 99%

Agire contro la disuguaglianza è possibile grazie ad un modello di economia umana, una visione alternativa che salvaguardi il bene comune dell’intera società, un nuovo approccio, capace di generare benefici per tutti.

scopri in che modo

  1. Un sistema di tassazione più progressivo in cui ciascuno paghi la giusta quota di tasse su redditi e ricchezza
  2. Contrasto ai paradisi fiscali e alla dannosa corsa al ribasso tra i paesi in materia fiscale
  3. Politiche sull’occupazione che garantiscano ai lavoratori un salario dignitoso
  4. Servizi pubblici di qualità in ambito educativo e sanitario
  5. Uno sviluppo economico sostenibile che rispetti i limiti naturali del nostro pianeta
  6. Un reale ascolto dei bisogni dei cittadini che favorisca la loro attiva partecipazione
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: