Siamo ricchi di povertà ! Ne abbiamo da vendere ! … ma nessuno se la vuol comprare; peccato, non sanno ciò che si perdono.

Per es. pensate a una madre povera che guadagna poche lire cucinando i tuoi pasti, e li guarda e li assaggia, con il pensiero che lei non ha abbastanza cibo da dare ai propri figli piccoli. Cosa può provare? E riesce anche a vincere la fortissima tentazione di rubare …

Se non sei povero, queste sensazioni non potrai mai provarle e capirle. Certo che anche lei ne farebbe tanto a meno di doverle sperimentare.

Allora compra un po’ della sua povertà con una donazione. Non diventerai povero; solo un po’ meno ricco.

Io gli ho dato un paio di chili di fagioli; erano diventati troppo pesanti per mangiarli tutti io da solo.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: