Perché eseguire lavori sapendo che presto potrebbero mancare anche i soldi per il cibo ?


Vorrei non essere frainteso. Alcune precisazioni.

smart1- i lavori per la raccolta dell’acqua piovana, ora conclusi, sono letteralmente vitali. I loro costi sono stati sostenuti dal residuo delle donazioni ricevute a suo tempo per la trivellazione del pozzo. Possiamo utilizzare i soldi solo destinandoli a realizzare ciò che ci siamo impegnati a fare con i donatori. La volontà del donatore è sacra.

2- Chi già ci sostiene al massimo delle sue possibilità NON DEVE sentirsi ulteriormente sollecitato. Chi invece ne ha la possibilità e desidera dare o aggiungere un contributo a quanto già fa, puo inviare il suo sostegno tramite i consueti canali, sapendo che in questo periodo più che mai la sopravvivenza del Progetto-Sololo è legata alla solidarietà.

3-… Si certo, conosco la disastrosa situazione di poverà che c’è in Italia e che è destinata a crescere. Tuttavia conosco anche la situazione in cui si trovano e si troveranno i minori orfani e fortemente vulnerabili che vivono a Sololo. Vorrei poter aiutare tutti. A Sololo non ci sono i supporti che troviamo qui in Italia. Ho il dovere di dare loro voce. Nessuno può farcela da solo. Siamo tutti cittadini di un unico mondo.


Why do you do jobs knowing that you may run out of food money soon?

I wish I was not misunderstood. Some clarifications.

1- the works for the collection of rainwater now completed are literally vital. Their costs were borne by the residue of donations received at the time for drilling the well. We can only use the money by earmarking it for what we are committed to doing with donors. The will of the donor is sacred.

2- Those who already support us to the maximum of their possibilities MUST NOT feel further solicited. Those who have the possibility and wish to make or add a contribution to what they already do, can send their support through the usual channels, knowing that in this period more than ever the survival of the Sololo-Project is linked to solidarity.

3 -… Yes, of course, I know the disastrous situation of the poor that is in Italy and that is destined to grow. However, I also know the situation in which orphans and highly vulnerable children living in Sololo find themselves and will find themselves. I wish I could help everyone. In Sololo there are no supports that we find here in Italy. I have a duty to give them a voice. Nobody can do it alone. We are all citizens of one world.


 Fam-078 (1)_800x600 078 (2)_800x600

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: