Contrastate felicemente fino ad ora le conseguenze della carestia

I dati relativi alle n° 128 visite sanitarie condotte nel primo trimestre del 2018, confermano le aspettative:

DSCN2858_800x600– i casi di malnutrizione sono pochi e stabili nella loro percentuale

– il numero dei sottopeso in relazione all’età, è in flessione e comunque in netta riduzione di gravità

– l’indice di massa corporea (BMI) ha iniziato la controtendenza verso la normalizzazione

Una valutazione più indicativa sui risultati e sul da farsi sarà quella che verrà eseguita al termine del primo semestre 2018.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Nel frattempo è opportuno continuare anche per i prossimi tre mesi con lo stesso quantitativo di cibo attualmente distribuito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: