Tecnologie troppo invadenti

Come ben noto a tutti, diffido delle tecnologie che ritengo troppo invadenti. Mi piacerebbe possedere un computer che faccia ciò che gli chiedo e non ciò che vuole lui dicendomi che lo fa per essermi utile, quando è più che evidente che sono gli interessi commerciali ad interessargli. Questo psicologicamente mi paralizza nell’uso di questi strumenti che per altri versi sono meravigliosi.

abduba-guyo-0165-5_338x600Vorrei comunicare agli amici le mie emozioni ma vengo bloccato dal fatto che sconosciuti le possano poi strumentalizzare per … tutto e di più. Per es. mi verrebbe da chiedere se ci sono iniziative a favore del recente terremoto in Tanzania. In quanti sarebbero disposti a credermi sincero o non leggerebbero la mia domanda come una provocazione ? Allora taccio, vi leggo ed evito di intervenire; ma la cosa non mi fa piacere. Pubblico nella mia posta sul mio sito a sostegno del Progetto-Sololo e rispondo all’email che ricevo. Forse sono un po’ troppo all’antica.

xx_tradizioni_oggettistica_monica-25_1204x800_320x213D’altronde ho compiuto 70 anni. Tanti ? Sono solo i miei primi; ci sono anche se non mi sembra vero che siano proprio così tanti. Mi fanno stare bene. Impegnatissimo ma distaccato. Responsabile ma sostanzialmente sereno. Appagato in armonia vivo con chi condivide e nel confronto accetto senza subire chi non condivide.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: